Smart Label con barcode dinamico: l’evoluzione del packaging parlante

PPS porta in Italia un’assoluta novità per il packaging parlante: una Smart Label basata su barcode dinamico, in grado di monitorare esattamente variazioni di temperatura e posizione del prodotto durante tutta la filiera.

Poiché siamo un’azienda specializzata in soluzioni ICT e servizi di integrazione, non ci limitiamo a fornire un dispositivo, ma offriamo un sistema chiavi in mano con cloud integrato per registrare, analizzare, processare e archiviare i dati ottenuti. La Smart Label con barcode dinamico, di cui siamo gli unici rivenditori in Italia, è un nuovo sistema che semplifica il controllo qualità, riduce i tempi di acquisizione dati e aumenta la capacità di individuare e correggere gli errori.

Smart Label con barcode dinamico

Dall’imballaggio classico al packaging parlante

L’imballaggio è uno strumento che facilita il trasporto e la distribuzione di un prodotto, che si tratti di beni di consumo o di materiale industriale.

Un imballaggio di qualità deve essere:

  • Sicuro: deve proteggere il bene dai furti e dal deterioramento;
  • Economico: deve rispettare un buon rapporto tra prestazioni e costo di produzione;
  • Ecologico: fatto da poco materiale tutto possibilmente riciclabile

Il packaging parlante, con le etichette intelligenti, ha aggiunto funzioni digitali al classico imballaggio, fornendo dati utili ad aziende produttrici e talvolta anche ai consumatori finali che scansionando il barcode sulle confezioni acquisiscono informazioni sul prodotto.

La rivoluzione della Smart Label con barcode dinamico

Trovando applicazione attiva già negli Stati Uniti e in Cina, arriva anche in Italia l’innovativa tecnologia applicata alle etichette intelligenti: il barcode dinamico.

PPS, rivenditrice unica per l’Italia della Smart Label, porta il packaging parlante a un nuovo step evolutivo.

La nostra Smart Label è un’etichetta 4,5×8 cm in carta e plastica, identificata con un codice univoco, applicabile su imballaggi primari, secondari e terziari. La novità è il barcode stampato con inchiostro cromogenico, che funziona da indicatore di temperatura.

Il barcode, infatti, è in grado di registrare se e per quanto tempo l’imballaggio è stato esposto a una temperatura superiore o inferiore rispetto alla temperatura limite, stabilita per quel prodotto.  L’inchiostro cromogenico conferisce la caratteristica dinamica al barcode: modifica la disposizione delle linee del codice a barre in modo irreversibile, se è avvenuto il superamento della soglia di temperatura. In questo modo, ogni volta che si scannerizza il codice a barre il dispositivo di lettura restituisce informazioni sul momento esatto in cui la temperatura limite è stata superata e per quanto tempo questo è avvenuto.

Una soluzione chiavi in mano con sistema cloud integrato

La Smart Label è scansionabile da qualunque Smart Device. L’accesso ai dati raccolti è semplice e immediato, grazie al sistema cloud che accoglie il database. Tutte le informazioni, infatti, sono disponibili in ogni momento e da un dispositivo collegato alla rete: pc, smartphone, tablet.

L’integrazione del cloud permette di:

  • leggere l’etichetta di un solo prodotto e registrare l’informazione sull’intero pallet in fase di movimentazione;
  • archiviare in un unico database i dati di ogni scansione riguardo posizione, temperatura e tempo di trasporto;
  • richiamare in ogni momento ora, data e luogo di ogni scansione
  • integrare le informazioni nei sistemi gestionali di tutti gli addetti al monitoraggio;

Sostenibile e conveniente per le aziende

Il settore agroalimentare e farmaceutico sono particolarmente sensibili alle esigenze di conservazione del prodotto lungo tutta la filiera. Le aziende produttrici usano spesso più software e più dispositivi per controllare il rispetto degli standard qualitativi dalla produzione alla distribuzione.

PPS porta in Italia per la prima volta la tecnologia del barcode dinamico applicato al packaging parlante che permette con un unico sistema integrato di compiere controlli accurati durante produzione, trasporto, stoccaggio e distribuzione.

La Smart Label è una scelta conveniente:

  • non richiede una formazione specialistica per gli impiegati
  • ha un costo inferiore rispetto alle più diffuse soluzioni elettroniche
  • evita la restituzione di lotti di prodotto

La Smart Label è una scelta sostenibile:

  • garantisce un comportamento responsabile della filiera
  • aumenta la sicurezza del prodotto alimentare
  • diminuisce gli sprechi per prodotti mal conservati
Annuncio

Lascia un commento

Articoli correlati

Continua a leggere le NEWS e gli approfondimenti del mondo PPS

SCOPRI DI PIù

Richiedi una consulenza, il nostro team di permetterà di dialogare con i più grandi esperti mondiali per trovare la migliore soluzione di implementazione del tuo business

Chiudi il menu